Socialize

Tokelau segue le Samoa e “scavalca” la linea del cambio di data

    di  .  Scritto  il  7 ottobre 2011  alle  17:34.

Per facilitare le comunicazioni, il territorio di Tokelau nel Pacifico meridionale ha deciso di seguire l’esempio di Samoa e spostarsi dalla parte occidentale della linea internazionale del cambio di data.

Territorio dipendente dalla Nuova Zelanda e costituito da tre atolli corallini abitati da circa 1400 persone, Tokelau si trova a 480 chilometri delle isole Samoa, tra le Hawaii e la costa australiana.

La linea internazionale del cambio di data il prossimo 30 dicembre 2011, quando il provvedimento di Samoa e Tokelau entrerà in vigore.

Come le Samoa, l’arcipelago neozelandese si trova ora nella parte orientale della linea di cambio della data, il che comporta una differenza di fuso orario di 23 ore con Wellington.

Nel mese di maggio il parlamento di Samoa aveva stabilito di passare dall’altra parte della linea internazionale per migliorare i collegamenti con Australia e Nuova Zelanda e annunciato che “salterà” il 29 dicembre 2011, passando direttamente dal 28 al 30 dicembre.

In un’intervista di Jovilisi Suveinakama, responsabile delle relazioni di Tokelau nelle Samoa, rilasciata oggi all’emittente Radio Australia ha detto che il provvedimento di uniformarsi alla decisione di Samoa rappresenta una mossa logica.

“Samoa è la nostra finestra aperta sul mondo – ha detto il diplomatico tokelauano – poiché con questo Stato abbiamo la maggior parte degli scambi commerciali. Inoltre, viene a risolvere una situazione paradossale che abbiamo con la Nuova Zelanda: spesso ci chiamano di domenica, il loro lunedì, quando non c’è nessuno negli uffici e allo stesso modo noi li chiamiamo il nostro venerdì, ma di là non c’è nessuno perché è sabato”.

→  Stampa articolo (o crea PDF)
→  Condividi o invia per e-mail

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *